Incentivi per l’internazionalizzazione: nuovi bandi nazionali

Incentivi per export

Simest metterà a disposizione, anche per quest’anno, una serie di aiuti a favore delle imprese a sostegno dell’internazionalizzazione e dell’export italiano. Il pacchetto principale di misure per il 2021, consisterà nella riapertura del fondo 394/81, il potenziamento del fondo 295/73 e un nuovo bonus per l’export digitale.
Di seguito il dettaglio delle agevolazioni previste che saranno attivate da Simest.

Fondo 394/81
Saranno riattivate le linee di finanziamento che Simest ha dovuto interrompere in anticipo a ottobre 2020 a causa dell’esaurimento delle risorse. Lo strumento che eroga contributi a fondo perduto e finanziamenti agevolati per l’internazionalizzazione delle imprese aveva infatti ricevuto lo scorso anno 13.000 domande per un totale di circa 4 miliardi di euro. Secondo le ultime comunicazioni fornite da Simest entro aprile si concluderà l’esame di tutte le domande presentate nel periodo settembre-ottobre 2020.
Di conseguenza, nei mesi successivi, è probabile la riapertura degli sportelli che finanzieranno le seguenti iniziative:
⦁ Temporary Export Manager,
⦁ E-commerce e Marketplace,
⦁ Fiere internazionali,
⦁ Studi di fattibilità,
⦁ Inserimento in mercati esteri,
⦁ Patrimonializzazione.

Bonus per l’export digitale
È una misura in corso di attivazione per la digitalizzazione dell’export rivolta alle micro, piccole e medie imprese che intendono migliorare la loro performance all’estero. Il contributo potrà infatti essere usato per rivolgersi a provider di servizi digitali, per sviluppare siti web, ottenere servizi di traduzione, avere un post pubblicitario o rivolgersi alla intermediazione digitale​.

Lo staff di Professione Impresa, come sempre, è a Vostra disposizione per fornirvi ulteriori dettagli sulle nuove misure di incentivo e per supportarvi Nella presentazione delle domande di contributo.

Contattaci!

tel: 3462607767 ,  e-mail: info@professioneimpresa.eu